Regioni vinicole della Slovenia: Primorska


Regioni vinicole della Slovenia: Primorska

Primorska è una regione costiera situata al sud-ovest della Slovenia coprendo un più di 7.399 ettari di vigneti distribuiti su quattro distretti: Valle di Vipava, Istria slovena, Goriška Brda e Kras (Carso).

I vigneti dell’altitudine fino a 400 metri (leggermente di più a Brda) vantano del suolo costituito in gran parte di flysch e calcare dolomitico. Nel Carso questo ha portato allo sviluppo della famosa terra rossa. La regione riceve circa 1,5 millimetri di pioggia all’anno, con le estati calde e gli inverni miti.

Primorska confina al sud con la Croazia e con l’Italia al nord-ovest. Il suo caldo clima mediterraneo consente la produzione di alcuni vini sloveni più conosciuti. Il terreno collinare ha sviluppato il suolo molto vario. L’abbondanza di giornate calde e piene di sole rende i vini provenienti da questa regione molto ricchi e complessi.

Essendo così vicino all’Italia, Primorska è sempre stata la prima ad accogliere i trend occidentali. È stata infatti il primo mercato in Slovenia a includere i suoi vini giovani nella seria categoria commerciale. Avendo lo stesso clima, i 4 distretti che compongono la regione, sono molto diversi. I vini sono generalmente secchi con un contenuto di alcol più alto e una bassa acidità. Ciò è dovuto principalmente al caldo e alla siccità causata dalla prossimità del mare Adriatico.

I viticoltori della zona producono tutti tipi di vino, dal fresco al maturo, in botti di legno, anfore e recentemente anche nei barili in calcestruzzo. I vini arancioni stanno diventando sempre più popolari nella regione presentando una nuova sfida per i viticoltori in erba riportandoli alle loro radici. I vini arancioni vengono tradizionalmente prodotti con una breve macerazione di vino bianco. Questo stile di produzione era già popolare qualche generazione prima, dopodiché sono passati di moda. Adesso invece sono fortunatamente tornati perché veramente deliziosi.

1. Distretto Valle di Vipava

Il distretto vinicolo di Vipava è il secondo più grande della Slovenia. Confina con l’Italia all’ovest ed è stretto tra l’altopiano di Trnovo al nord e l’altopiano di Kras a sud. All’est è delimitato dal monte Nanos e si apre verso la pianura friulana e il mare Adriatico all’ovest.

L’altitudine di Vipava è piuttosto bassa, dai 45 ai 300 metri. Il suo terreno era un tempo una baia ormai prosciugata. I rimanenti sedimenti marini di flysch stratificati con la pietra arenaria lo rendono uno dei migliori terreni viticoltori. Anche se la valle stessa è una delle parti più ventose della Slovenia, la forte bora non provoca dei danni alle viti. Le rende addirittura più forti.

A Vipava producono prevalentemente forti vini bianchi e rossi particolarmente varietali. Questa è anche la casa del maggior numero delle varietà originarie sopravvissute in Slovenia. Le varietà coltivate più diffuse a Vipava sono Merlot, Sauvignon, Malvasia, Ribolla, Cabernet Sauvignon, Riesling e Chardonnay.

2. Goriška Brda

Il distretto di Goriška Brda, noto semplicemente anche come Brda, è un tipico quartiere vinicolo mediterraneo. È delimitato dal fiume Isonzo all’est, partendo dal monte Sabotin e passando fino a Korada. All’ovest il fiume Idrija separa Brda dal Friuli. Viaggiando verso il sud l’altitudine si abbassa gradualmente fino a raggiungere la pianura di Prevalje.

Il suolo di Brda è il risultato di una sedimentazione dell’oceano. Proprio come Vipava, anche Brda erano una volta coperta dal mare. Una volta che l’acqua si era abbassata, ha lasciato dietro gli strati di flysch (noto anche come opoka), l’arenaria e il calcare. Il clima quasi mediterraneo dagli inverni miti e le estati calde ma non troppo asciutte, è molto adatto per la coltivazione della vite contribuendo al gusto specifico del vino locale.

I vigneti si estendono all’altitudine di 600 metri. Il vino prodotto nelle parti alte di Brda è noto per essere armonioso, elegante, con il contenuto di alcool più basso e l’acidità più elevata. D’altra parte, il vino dalle parti più basse del distretto è più pieno, più ricco e con un maggior contenuto di alcol.

Le varietà più diffuse a Brda sono Ribolla, Chardonnay, Merlot, Sauvignonasse (Souvignon verde), Pinot grigio, Cabernet Sauvignon e Sauvignon.

3. Kras (Carso)

Il distretto di Kras è un parco naturale protetto dove domina il vino Teran, specialità slovena dalla varietà di Refosco. L’altopiano di Kras è stretto tra il Golfo di Trieste, la Valle di Vipava e le colline di Brkini.

La zona è un tipico altopiano carsico con il terreno irregolare dove i vecchi vigneti rimangono fino ad oggi. Il clima è relativamente asciutto con i venti forti, in particolare la bora. Quello che influenza i vigneti di questa zona è il terreno rosso chiamato terra rossa.

Le varietà più diffuse a Kras sono: Refosco, Chardonnay, Vitovska Grganja (Vitigni), Cabernet Sauvignon e Sauvignon.

4. Istria slovena

Il distretto dell’Istria slovena corre lungo la costa del Golfo di Trieste a partire dal confine italiano passando per Isola e Pirano, Sicciole e fino al confine con la Croazia. È il quartiere più caldo  della Slovenia, influenzato dal vicino mare Adriatico. La varietà più importante della zona è il Refosco.

Il terreno lungo la costa è composto da una serie di scogliere e valli fluviali tagliate nella pietra. È il quartiere con il maggior numero di giornate di sole nel periodo della vegetazione che risulta nel vino. Le uve contengono un’elevata quantità di zucchero e poco acido, rendendo il vino molto alcolico e basso in acidità. Insieme alle altre componenti rendono il vino caldo, ricco di minerali con i retrogusti lunghi.

Le condizioni climatiche autunnali sono perfette per l’appassimento delle uve e la produzione dei vini speciali e particolari. Anche se insolito per la zona, i viticoltori istriani hanno recentemente iniziato a piantare la varietà Syrah.

Le varietà più diffuse nell’Istria slovena sono Refosco, Malvasia, Cabernet Sauvignon, Merlot, Moscato Giallo e Chardonnay.

*

Quanto descritto sopra conclude la nostra breve descrizione della regione vinicola di Primorska. Per saperne di più vi invitiamo di visitare la degustazione dei vini Bled e prenotare una delle nostre degustazioni.